Ritratto di Agata Polizzi, storico dell’arte e dell’architettura.

Storico dell’arte e curatore indipendente, Agata Polizzi ha svolto attività didattica presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo dal 2004 al 2006 come docente a contratto della cattedra di Antropologia Culturale.
Giornalista pubblicista, ha curato progetti espositivi e di ricerca per Musei pubblici e privati e Fondazioni, tra i quali: Riso, Museo d’arte Contemporanea della Sicilia, GAM Galleria d’Arte Moderna Complesso di Sant’Anna di Palermo, Museo Archeologico Antonino Salinas, Museo Mandralisca di Cefalù,
Fondazione Sicilia, Fondazione Merz.
Collabora stabilmente con la Galleria Francesco Pantaleone Arte Contemporanea Palermo/Milano. E’ corrispondente per riviste specialistiche d’arte contemporanea.
Dal 2016 è il curatore della Sezione Arti Visive del Festival delle Letterature Migranti.

©ph mario virga