Ritratto di Fabio Rizzo, musicista professionista, produttore artistico, discografico, autore e regista radiofonico.

E’ socio fondatore dell’Associazione Culturale “Maia”, operante nel settore della produzione musicale, radiofonica e culturale in genere. E’ presidente e socio fondatore di Indigo srl, società che gestisce l’omonimo spazio di produzione e residenza artistica all’interno di Palazzo Lampedusa a Palermo.

Ha lavorato per Rai Radio2 in qualità di regista e autore delle musiche originali delle trasmissioni radiofoniche “Rembò”, “Souvenir d’Italie”, “Emigranti Esprèss”, “Trame” e di fiction radiofoniche (“Diciassette Anni”, “La Vita Non è Una Cosa Seria”, “Chat”). Autore dei programmi “Perle d’Oriente” e “Jingle Bells” (quest’ultimo realizzato presso Rai Corporation, New York). In ambito radiofonico ha collaborato con Davide Enia, Mario Perrotta, Matteo Bordone, Sabrina Provenzani, Marina Senesi, Lucia Cosmetico, Gian Luca Favetto, Eleonora Lombardo, Carlo Guarino, Matteo Caccia e altri.

E’ chitarrista e cantante dei “Waines”, band con all’attivo due album pubblicati in Italia e in Europa e centinaia di concerti alle spalle. Con Fabrizio Cammarata e The Second Grace ha prodotto due album e sostenuto numerosi tour all’estero, di cui due negli Stati Uniti. E’ chitarrista della band di Alessio Bondì, del trio Avanscoperta Russa e del duo elettronico MNTY. Ha fondato un’etichetta discografica indipendente, la 800A Records, ed è stato produttore artistico degli album di artisti come il Pan del Diavolo, Alessio Bondì, Sergio Beercock, Dimartino, Nicolò Carnesi, Angelo Sicurella, Aurora D’Amico, Venezia, Black Eyed Dog, Buzzy Lao, Le Formiche, Akkura, Eugenio in via di Gioia e molti altri.

E’ stato direttore artistico del PAM – Palermo Art & Music Festival 2014, che ha avuto luogo all’interno di Palazzo Chiaramonte-Steri, e della rassegna musicale Barrio tra il 2015 e il 2016, con i concerti dei Verdena, Calibro 35 e altri. Collabora con realtà teatrali come i Teatrialchemici e il progetto Dada per i quali ha realizzato le musiche e il sonoro dello spettacolo “Dada Selfie”. Nel 2015 ha fondato insieme a quattro soci lo spazio di produzione e residenza artistica Indigo all’interno di Palazzo Lampedusa a Palermo, che negli ultimi anni è diventato il centro nevralgico della nuova scena musicale siciliana.

© ph mario virga