Ritratto di Lollo Franco, attore, regista, scenografo, direttore artistico

Debutta ufficialmente nel 1970 al Teatro Biondo Stabile di Palermo con “Le acque” di Beniamino Joppolo e con la regia di Pietro Carriglio.
Dalla seconda metà degli anni settanta Lollo Franco collabora spesso con Renato Rascel nell’ambito teatrale e a partire dal decennio successivo dirige diverse iniziative culturali curate dai diversi teatri di Palermo, prendendone talvolta anche la direzione artistica.
L’esordio cinematografico di Lollo Franco avviene nel 1997 nel film “I Grimaldi” interpretando il caratteristico uomo siciliano diffidente e senza scrupoli, questo tipo di personaggi rimane attaccato alla figura dell’attore anche nelle pellicole successive, sia per il cinema che per la televisione”.
Dopo l’intensa attività teatrale svolta con le Compagnie Primarie, Lollo Franco crea la sua prima Compagnia Teatrale con la quale realizza la “ Trilogia dell’attore mediterraneo”, commedie in musica:
• 1984: “Il giullare”
• 1985: “Cavalca la luna”
• 1986: “Faccio L’attore”
Nel 1986 interpreta “La storia di S. Rosalia”. Lollo Franco è Organizzatore e Direttore Artistico di importanti manifestazioni culturali: 1986 – “Palermo in America”.
1986 – “Festival delle Madonie”. Dal 1986 al 1988 – “Premio Di Pisa”. 1988 – “Palermo in America”, musica, teatro, danza, convegni e conferenze.
Con l’Ente Autonomo Teatro Massimo, ha allestito, interpretato e diretto le seguenti opere di Concertati di parola musica e canto:
• Estate 1987: “Il folle e la morte”
• Estate 1988: “Prometeo incatenato”,
• Estate 1989: “La storia di un soldato”.
• Estate 1990: “Beatrice Cenci”.
• Estate 1991: “L’amore stregone”
• Estate 1992: “Quarantena”
Nel 1990 organizza la manifestazione culturale “Progetto Vucciria e Ballarò per Italia ‘90”, di cui è Direttore Artistico.
Dal 1992 al 1995, Lollo Franco assume la Direzione Artistica del Piccolo Teatro di Palermo.
Dal 1987 al 1997 crea, organizza ed assume la Direzione Artistica della manifestazione “Monte Pellegrino Festival”.
Dal 1997 è Direttore Artistico della Compagnia dei detenuti del Pagliarelli, con la quale mette in scena i seguenti lavori teatrali:
• 1997: “ W S. Rosalia W”.
• 1998: “Cagliostro”
• 1999: “L’ultima violenza”
• 2001: “I giganti della montagna”
Nel 2002 realizza un video e scrive un libro sull’esperienza all’interno e fuori del carcere, dal titolo “Cagliostro dentro e fuori le mura”. Nello stesso anno realizza il video “L’ultima violenza”, offrendo ai detenuti l’opportunità di esprimere il loro talento al di fuori della vita istituzionale del penitenziario.
In occasione della manifestazione “Palermo Tutta”, crea e dirige lo spettacolo teatrale “Il folle allo specchio”.
• 2003 In qualità di unico attore protagonista, gira le scene di un film documentario su Cagliostro, di produzione tedesca.
• 2003 partecipa al film “Alla luce del sole”
• 2004 E’ il protagonista del “Rais” allestito e realizzato per il comune di Palermo.
2005 Dirige il laboratorio teatrale all’interno e all’esterno del Penitenziario Pagliarelli e realizza con detenuti ed ex detenuti “Il giullare” di A. M. Di Fresco e L. Franco, rappresentato presso la corte imperiale di Parco Villa Pantelleria (bene confiscato alla mafia).
• 2006 E’ il protagonista di “Cagliostro” di S. Licata, riadattamento e regia di C. Collovà.
Film per il Cinema
• 2007 LA BARONESSA DI CARINI regia di Umberto Marino
• 2008 Baaria regia Giuseppe Tornatore
•2017 Una storia Senza Nome regia Roberto Andò
•2017 Figli di ‘ndrangheta” regia G. Campiotti

Film per la Tv
• 2009 Lo scandalo della banca di Roma Regia Stefano Reale
• 2010 L’ombra del destino (l’isola dei misteri) regia Pier Belloni
• 2011 Romanzo di una strage regia Marco Tullio Giordana
• 2013 Catturanti Fabrizio Costa
• 2014 Il Sistema regia Carmine Elia
• 2015 Montalbano Alberto Sironi
2016 Commisario Maltese serie Maltese regia G.Tavarelli
•2017 La vita Promessa Ricky Tognazzi
Lollo Franco è stato il direttore artistico del 391° e 392° Festino.

© ph mario virga